Browsing Category

Medical Congress

Medical Congress, NEWS

3 Ottobre 2015 Congresso Medico Osteoporosi in Calabria

7 ottobre 2015
Brochure Osteoporosi Gasperina-3

Osteoporosi ladra silenziosa l’ha definita la Dott.ssa Milieni di Trebisacce promotrice del progetto insieme ai suo colleghi.

Comitato Scientifico ( A. Milieni, V. Polimeni, G. Roccia)

Provider: A.I.D.M.

Segereteria Organizzativa: M&A Events Srl Resp. Morena Rombola’

Ecco a voi alcune foto della giornata dove alla quale partecipato importanti nomi della medicina.  Da Pisa la Pro.ssa Di Munno, http://unimap.unipi.it/cercapersone/dettaglio.php?ri=4139 , da San Giovanni Rotondo il Prof. Scillitani http://www.operapadrepio.it/it/endocrinologia/147-personale-medico/3138-scillitani-alfredo-bruno-francesco-giuseppe.html, da Ginevra il Dott. A. Trombetti (http://www.semaineducerveau.ch/programme/intervenants/andrea-trombetti) e tanti altri relatori che come lo scorso anno sono intervenuti all’importante incontro.

E’ stato per noi un onore poter ricevere inoltre il sostegno dell’OMS in collegamento via Skype per un saluto iniziale a sostegno del progetto.

Un ringraziamento speciale ai nostri Sponsor Commerciale.

Guglielmo Caffe, Lea Urzino Orafa, Casa Ponziana, Cantina Tramontana.

12144654_1648214562062733_7785019807905126394_n

 

12096142_10204697254058560_6007818661300657658_n

12108034_10204697265698851_4496951036929934550_n

12122405_10207888866441682_7758134721159275722_n

12074694_10207878121453064_6703986605706428577_n

Medical Congress

Epilessia e movimento

14 dicembre 2014
97d09db7e3-Brochure Epilessia Roma 5

strat-up di un fruppo di studio interdisciplinare
20 ottobre 2014
Dipartimento di neurologia e psichiatria Policlinico Umberto I – Università la Sapienza Roma

Medical Congress

LA RIABILITAZIONE OSPEDALIERA INTENSIVA ED ESTENSIVA

14 dicembre 2014
5dfba90353-Brochure%20Cosenza-8

Responsabile Congresso Dott.ssa De Buono Donatella

Nell’ambito delle attività assistenziali riabilitative dedicate alla persona colpita da ictus cerebri ricorre la necessità di rispettare gli atti di indirizzo e le linee guida stabiliti a livello nazionale e regionale. Pur con le contraddizioni emerse nelle differenti modalità attuate dalle singole Regioni nell’organizzare le attività sanitarie e socio-sanitarie di riabilitazione, viene prospettata dalla Normativa un unico, coerente disegno che guida la presa in carico delle persone con ictus cerebri e che deve essere costituito da una offerta riabilitativa che comprende progetti di struttura, capacità di esprimere una valutazione, diagnosi e prognosi riabilitativa e sviluppo di percorsi assistenziali nell’ambito delle rete dei servizi riabilitativi. Più tale attività gestionale, organizzativa e clinica è “plasticamente plasmata” sui bisogni ed sulle necessità della persona disabile e del suo ambiente affettivo, più pienamente si risponde al mandato istituzionale dell’assistenza riabilitativa, più pienamente si risponde alla richiesta di salute e tutela delle persone disabili. La riabilitazione intensiva/estensiva, ospedaliera/territoriale, a ciclo continuativo/diurno costituisce il setting ove avviene il recupero funzionale e si pongono le basi per il recupero partecipativo prevalentemente a cura della riabilitazione sociale., Delineato nei princìpi essenziali nelle Linee Guida per la Riabilitazione edite dal Ministero della Sanità nel 1998, questo modello organizzativo è stato confermato come il più efficiente ed efficace per raggiungere gli obiettivi di salute e partecipazione della persona: nel Piano di indirizzo per la Riabilitazione adottato dalla Conferenza Stato-Regioni nel 2011 vengono specificati i criteri di scelta e di accesso ai settings riabilitativi, al fine di raggiungere appropriatezza e corretto uso di risorse, elementi estremamente sensibili e critici per il Legislatore in tempi di spending review e discussione circa la sostenibilità del nostro SSN. Secondo quindi questi riferimenti già citati, la presente relazione discute e sintetizza l’offerta riabilitativa del livello ospedaliero e le strategie attuate dal Fisiatra per soddisfare il bisogno di salute della persona colpita da ictus cerebri.